Santo leggings salvaci tu

Pubblicato: marzo 28, 2010 in gente che si odia, moda

Ci sono delle cose che proprio non capisco. Specialmente in fatto di moda. Specialmente nel caso in cui si parla di malvestite inside che al posto del culo hanno una portaerei ma che pensano di essere filiformi. E che portano i leggings sempre-e-comunque. Li mettono sotto alle gonne, sotto agli short, li usano come pantaloni con una semplice t-shirt sopra. La categoria che utilizza i leggings in quest’ultima maniera è allucinante, soprattutto se prendiamo a riferimento la classica donna a pera.

Prendiamo una mia conoscente che per convenienza chiameremo C (che sta per Cazzara, visto che nella vita non ha mai una minchia da fare, a parte farmi ridere ogni volta che la vedo vestita). Ecco, C è alta un cazzo e un barattolo, con degli stopposissimi capelli fint-biondo, un culo enorme e le gambe storte. Ora, mi rendo conto che vestirti può essere un filino complicato, ma quando anche io pesavo dieci chili di più mi vestivo benissimo senza sembrare una drag queen. Perchè fondamentalmente lei è nata per vestirsi in modo tale che i suoi difetti vengano evidenziati. Due degli outfits più belli li ho visti a due feste di laurea. Alla prima:
– leggings neri ultracoprenti, stivali mosci a punta con tacco raso terra e, dulcis in fundo, una maglia ampia e informe (vedi “sacco della spazzatura”) con bordi dorati che le arrivava a malapena a coprirle il popò.
Mentre alla seconda:
– leggings neri, sempre stivali mosci con punta e tacco raso terra e bellissima camiciola in fint-seta bianca, ancora più larga e informe della precedente, che le arrivava forse un pelino più giù, ma il colore non aiutava, visto che la faceva sembrare a dir poco enorme

Vi giuro, era qualcosa di inguardabile. Ma soprattutto erano inguardabili quegli stramaledittissimi leggings. Ma insomma, perchè non si è messa sotto un paio di normalissimi jeans? Tanto il culo ce l’hai grosso a prescindere, non è che con i leggings ti scambio per Kate Moss. Solo che io aborro i leggings usati come pantaloni, soprattutto quando ti evidenziano i difetti invece di nasconderli. E io non ce l’ho affatto con le persone grasse, anzi, nemmeno io sono filiforme, però sono una fiera sostenitrice del “vestiti in base a come sei”. Per dire, ti piacciono le minigonne? Bene, puoi mettertele, purchè tu non te le metta se hai delle gambe cellulitiche con buchi che sembrano crateri lunari. Se hai il culone, comprati dei jeans che non siano eccessivamente stretti e soprattutto non metterti delle cose informe e corte se: a) non hai le tette che sostengono b) se hai i fianchi larghi. Perchè così fa effetto colonna di travertino, e non è bello eh.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...