Scatti d’ira

Pubblicato: maggio 2, 2010 in sfoghi

Mi reputo una persona estremamente calma e posata, evito sempre di arrabbiarmi, ma nonostante tutto non riesco ad evitare gli scatti d’ira. Specialmente quando chi mi sta intorno comincia a darmi sui nervi, mi infastidisce e comincia ad urlarmi contro. Come stasera. E’ da tanto che cercavo “Viaggio al centro della terra” di Verne e mia madre oggi me l’ha regalato, tornando dal supermercato. Ero davvero contenta. Poi dopo cena mia madre ha cominciato come al solito ad urlare, a prendersela con me perchè i suoi libri erano in disordine e perchè quel suo tomtom merdoso era ancora fuori dalla scatola, visto che non l’aveva messo a posto. E mi sono scattati i cinque minuti. Vado in camera da letto per mettere a posto il libro nuovo e invece di posarlo sul comodino lo strappo in mille pezzi, pagina per pagina, con gusto e piacere, pezzi che sono andati a finire puntualmente nei rifiuti. In quel preciso istante mi sono sentita in pace, come se con quel gesto avessi spezzato la tensione. Sì, sono una perfetta idiota, ho buttato via soldi e un libro, che di per sè è una cosa preziosa, ma tutto ciò che volevo in quel preciso istante era non volere quel regalo, che non ho chiesto e che in quel momento per me rappresentava qualcosa di indesiderato, fastidioso e non voluto. Me lo ricomprerò domani, se ne ho voglia, e voglio che sia mio, non mio per altri mezzi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...